www.presszanchi.com utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore, rispettando la privacy secondo le norme previste dalla legge. Usando il nostro servizio, acconsenti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per saperne di più o negare il consenso leggi l'informativa completa.

POV MUSIC CONTEST 2013

Canevel_piccola.jpgMercoledì 26 giugno 2013
URBINO RESORT - TENUTA SANTI GIACOMO E FILIPPO
Teatro delle Querce

URBINO Resort e Palmanova Outlet Village presentano la serata POV MUSIC CONTEST 2013, mercoledì 26 giugno dalle ore 21.00 nel magnifico anfiteatro naturale del Teatro delle Querce, nella TENUTA Santi Giacomo e Filippo.

Inaugurato con grande successo lo scorso anno, come spazio adibito ad eventi estivi per valorizzare l’Oasi Faunistica de “La Badia”, uno degli angoli più pregiati d’Italia, attraverso il binomio Natura-Cultura, il querceto della Tenuta sarà animato dalla “musica di gusto” del contest nazionale itinerante POV by Canevel Music Lab, concorso riservato ai musicisti di talento, giunto ormai alla quarta edizione.

Nata da un’idea di Carlo Caramel (presidente di Canevel Spumanti Valdobbiadene DOCG) e Umberto Labozzetta (titolare dell'agenzia milanese Lab Promotion), la rassegna vuole dare voce alla migliore musica emergente in ambito lounge, jazz, acid-jazz, smooth, chill-out, classica, brasiliana, latino americana, selezionando talenti poco considerati dai consueti circuiti mediatici e dando loro la possibilità di esprimersi in location raffinate e che ben si prestano al loro stile. Dalla prima edizione, oltre 500 i gruppi selezionati su tutto il territorio nazionale e oltre 15.000 i contatti online su siti e social network dedicati.

Tra gli oltre 150 partecipanti al concorso 2013, con l’apporto in giuria del musicista-arrangiatore Mimmo Capuccio, sono stati scelti 28 artisti, suddivisi in 6 tappe italiane che fungono da semifinali. I vincitori dei singoli concerti parteciperanno alla finalissima e al più votato andrà la possibilità di realizzare un videoclip musicale professionale di uno dei brani presentati al concorso.

Dopo il concerto inaugurale di Verona e la prima tappa di Pordenone, la competizione prosegue a URBINO Resort con 5 esibizioni, tra solisti e gruppi - di provenienza soprattutto marchigiano-romagnola -, e due ospiti d’eccezione che si esibiranno al Teatro delle Querce in un emozionante spettacolo presentato da Julian Borghesan di Rai radio 1.

il MONTEFELTRO su “Sereno Variabile” RAI 2

TENUTA_Santi_Giacomo_e_Filippo_16b.jpg28 settembre 2013
IN ONDA SU RAI 2

Sabato 28 settembre (ore 17) nella puntata di Sereno Variabile, programma di Rai 2 condotto da Osvaldo Bevilacqua, si parlerà del Montefeltro con l’inviata Simona Giacomelli, per la regia di Andrea Campisi, in collegamento da Montefabbri e dall’Oasi de la “Badia” nel territorio di San Giacomo in Foglia.

A Montefabbri, frazione del comune di Colbordolo situata su di un piccolo colle a metà strada tra Pesaro e Urbino, Simona intervista la giovane studiosa Giulia Fraternale, coinvolta per l’occasione dall’assessore alla cultura e territorio Sandro Tontardini, e andrà alla scoperta di questo antico e caratteristico paesino dall'aspetto medioevale, già inserito tra i Borghi più belli d'Italia.

Una “bomboniera”, a vederlo da lontano, dove il tempo sembra essersi fermato; dall’alto delle sue mura regala una meravigliosa vista panoramica, dai monti fino al mare, e all’ombra dell’alto campanile non mancano nel corso dell’anno feste e sagre tradizionali. Particolare attenzione si deve alla Pieve di San Gaudenzio, una delle più antiche dell'Arcidiocesi di Urbino, risalente all’XI secolo, intorno alla quale si andò formando il borgo; al suo interno conserva pregiate opere pittoriche e originali decorazioni in gesso realizzate con la tecnica povera della scagliola, tutte in bianco e nero e del medesimo autore, che risalgono al XVII secolo e sono fra le più antiche delle Marche.

UN CUORE NEL PAESAGGIO: LAND ART a URBINO RESORT

Cuore_nel_Paesaggio_URBINO_RESORT_9_ph_Alessia_Ugoccioni.jpgTra le colline della Valle del Foglia, nel Montefeltro, spicca un Cuore verde nel paesaggio. Si scorge da lontano, cattura l’attenzione e invita a soffermarsi per ammirarlo, può anche far pensare al messaggio di qualche innamorato… Questo inconfondibile segno d’amore che allieta lo sguardo è opera dell’artista marchigiano Gianni Calcagnini (Fano 1943) e di amore certamente si tratta: è il sentimento che da sempre lo lega alla natura e che con estrema semplicità esprime in questo intervento di Land Art.

Disegnato dall’artista con piantumazioni sempreverdi su uno dei crinali prossimi a Urbino, il cuore si trova nella TENUTA Ss. Giacomo e Filippo presso URBINO Resort e, oltre che attraversando la Tenuta, ben lo si vede percorrendo la Strada Provinciale Feltresca, a qualche chilometro da Montecalvo in Foglia verso Sassocorvaro. 

Poco più in alto sulla collina svetta Il Pensiero è più veloce dell’Azione: maestosa scultura di un imponente cavallo che salta verso il cielo; l’installazione permanente realizzata da Calcagnini e collocata in situ lo scorso anno nell’ambito delle iniziative CONSERVA IL PAESAGGIO promosse dal Resort. 

“Ho realizzato il cuore circa un anno fa ma nella terra argillosa di questi calanchi le piantine si sviluppano lentamente e hanno bisogno di cure continue - spiega l’artista - da poco con la primavera il verde è cresciuto vivificando un calanco destinato altrimenti ad essere incolto: è un cuore pulsante che ci mostra la bellezza di ogni angolo di natura, anche del più impervio; è il battito della terra che sente l’uomo prendersi cura di lei…”

BUSINESS MEETING

INVITO_BUSINESS_MEETING_UrbinodeiLaghi_12_marzo_2013.jpg12 marzo 2013
URBINO DEI LAGHI - TENUTA SANTI GIACOMO E FILIPPO

Gli indicatori fondamentali per tenere l’Azienda sotto controllo in momenti di crisi

Giorgio Ziemacki di GZ CONSULTANTS torna anche quest’anno nella Tenuta Ss. Giacomo e Filippo per un nuovo appuntamento rivolto al settore business. L’incontro affronterà Gli indicatori fondamentali per tenere l’Azienda sotto controllo in momenti di crisi, e avrà luogo Martedì 12 marzo 2013, alle ore 18.00 presso URBINO DEI LAGHI (Via San Giacomo in Foglia 15 Loc. Pantiere - Urbino).

In momenti congiunturali sempre più difficili, con mercati sempre più competitivi ed instabili si impone alle imprese una pianificazione ed un controllo degli eventi economici e finanziari estremamente attento.Per ottenere un controllo di gestione affidabile e tempestivo, GZ CONSULTANTS - Management and Business Solutions ha messo a punto una serie di metodologie evolute che saranno affrontate nell’incontro attraverso i seguenti temi: 
L’attuale situazione del mercato; Il Conto economico scalare; EBITDA, EBIT, EBT; L’analisi del margine di contribuzione; La leva operativa: cosa è e come si legge; Punto di pareggio e margine di sicurezza; L’analisi fonti ed impegni; L’indice di rigidità; Il ROI per l’analisi della redditività; L’analisi del capitale circolare; Gli indici di liquidità e solidità; Il cash-flow e la posizione finanziaria netta; Il calcolo del fabbisogno finanziario; seguiranno conclusioni e dibattito.

MADONNA DEL GIRO della Valle del Foglia

Madonna_del_Giro_Ss._Giacomo_e_Filippo_3__ph_Raniero_Bartolucci_1983_-_Copia.jpg11-12 maggio 2013
ABBAZIA SS. GIACOMO E FILIPPO - TENUTA SS. GIACOMO E FILIPPO

Due giorni di celebrazioni e di festa per rinnovare l’annuale processione che accompagna il venerato quadro della Vergine da una Parrocchia all’altra della Congregazione della Valle del Foglia. Da Schieti giunge a San Giacomo in Foglia e verrà collocata nell’ABBAZIA Ss. Giacomo e Filippo presso URBINO RESORT dove rimarrà un anno intero.
In concomitanza mostra documentaria e fotografica sulla storia della Madonna del Giro, fino al 10 maggio 2014.

Sabato 11 e domenica 12 maggio 2013 si celebra l’antica festa della Madonna del Giro della Valle del Foglia che ricorre ogni seconda domenica di maggio e che quest’anno porta il venerato quadro della Vergine nell’ABBAZIA Ss. Giacomo e Filippo, presso URBINO RESORT, nell’omonima TENUTA dedicata ai Santi.

Due giorni di celebrazioni e liturgie ma anche di festa per rinnovare l’annuale processione che accompagna la Madonna del Giro da una Parrocchia all’altra della Congregazione della Valle del Foglia, dove rimane un anno intero, facendovi ritorno ogni dieci anni.