OTTOBRE A PALAZZO MOSCA MUSEI CIVICI

Pin It

Memoria_Presente_2.jpgTutte le domeniche dal 5 ottobre al 2 novembre 2014
MUSEI CIVICI DI PALAZZO MOSCA - PESARO

La bella mostra LA MEMORIA DEL PRESENTE Capolavori dal Novecento Italiano, in corso a Palazzo Mosca-Musei Civici di Pesaro, si concluderà il prossimo 2 novembre.

Nell’ultimo mese di esposizione si intensificano le proposte e le attività per il pubblico che tutte le domeniche, a partire dal 5 ottobre, potrà partecipare con ingresso agevolato (€ 5 / € 3 con Card Pesaro Cult), a visite guidate con approfondimenti su artisti e movimenti del “secolo breve”. Occasione da non perdere per conoscere, attraverso dipinti e sculture di importanza internazionale, un secolo “impetuoso”, in pieno movimento, stravolto da due conflitti mondiali e che nell'arte trova il luogo ideale per esprimere le sue vicissitudini.

La mostra raccoglie numerosi capolavori generosamente prestati dalla Fondazione Cassa di risparmio della provincia di Macerata, dalla collezione di Palazzo Ricci, oltre che alcuni prestiti da prestigiose collezioni private, ed è organizzata in un percorso, a cura di Stefano Cecchetto, che illustra il rivoluzionario cambiamento dell’arte del Novecento in Italia. Uno sguardo trasversale ai diversi linguaggi espressivi che mette in risalto l'atto creativo dell'artista quale “artefice” di una rinascita.

Per la prima domenica di ottobre, in programma alle 17 visita panoramica all’esposizione e indagine approfondita sulla figura enigmatica di Giorgio De Chirico, attraverso il poco noto dipinto degli anni venti, Ritratto di signora (da collezioni privata), dove il naturalismo raggiunge l'apice ma dove lo sguardo malinconico già rimanda alle atmosfere metafisiche, accanto al capolavoro delle Muse inquietanti, emblema dell’irrequietudine della ricerca artistica, con la loro “vita silente” malinconica e tragica

Si prosegue con laboratori e visite guidate speciali per la Giornata nazionale delle famiglie al Museo di domenica 12 ottobre e con le visite-approfondimento dedicate a Balla e i Futuristi, il 19 ottobre, e ai movimenti tra Realismo e Astrattismo, il 26 ottobre; per concludere domenica 2 novembre, con grande Finissage, tra sapori e cultura in tema “Memoria del presente”.

Nata dalla collaborazione tra Musei Civici, Comune di Pesaro, Sistema Museo e Popsophia Festival del Contemporaneo, la mostra è patrocinata da Consiglio Regionale delle Marche e dalla Provincia di Pesaro-Urbino e ha il sostegno di Banca dell’Adriatico.

INFO T 0721 387541 Pesaro Musei

COMUNICATO STAMPA